Valentina Pica

Come risolvere problemi e arginare imprevisti in 7 passi

Tu puoi assolutamente disegnare una strategia su misura per te per realizzare qualsiasi attività riuscendone a gestire e prevedere i rischi e le problematiche.

Si tratta di prendere del tempo prima di agire per analizzare la situazione.

Se puoi, cerca di partire con un’analisi del tuo problema, magari usando la matrice SWOT, già descritta nel post precedente (” 7 semplici passi per produrre di più facendo di meno e ottenere risultati”).

Quest’analisi ti permette di “partire dopo per arrivare prima” (citando Giorgio Nardone), ed essere in una posizione di vantaggio per poter arrivare a una soluzione.

I 7 PASSI PER RIUSCIRE A SUPERARE OSTACOLI E PROBLEMI

Ti consiglio anche di seguire un piano di azione fatto di 7 passi:

  1. Fai una lista degli ostacoli da superare. Pensa a chi potrebbe aiutarti e elenca le risorse che hai a disposizione. Procedi per gradi, ma prima, priorizza.
  2. Definisci le azioni strategicamente prioritarie per farti superare gli ostacoli individuati. O che si potrebbero presentare. Ti consiglio la lettura del libro “Cavalca la tua tigre” di Giorgio Nardone, per apprendere le principali tecniche strategiche per riuscire in un intento.
  3. Evita la distrazione su pensieri e parole non costruttivi, che ti fanno perdere inutilmente moltissima energia. Piuttosto, allena la mente a mantenere l’attenzione sul risultato che vuoi ottenere, senza perdere la giusta concentrazione per troppo tempo. Osserva i tuoi pensieri e riportali sulla giusta rotta se ti accorgi di esserti allontanato da essa.
  4. Ricorda come riappropriarti della giusta motivazione interna nei momenti difficili. Porta alla memoria momenti del passato in cui ce l’hai fatta. Ripetiti che puoi farlo ancora. Ricorda cosa o chi ti motiva ad ottenere il tuo obiettivo. Se ce l’hai fatta una volta, puoi farcela ancora.
  5. Allena tutti i giorni la tua mente ed il tuo corpo alla pratica della presenza. Ti aiuta a stare nel presente senza preoccuparti troppo per il futuro. Soprattutto di fronte agli imprevisti, ripetiti che hai tutte le risorse per riuscire, mentre respiri profondamente. Se vuoi conoscere tecniche per farlo ti invito a studiare la Mindfulness.
  6. Applica la tecnica della sostituzione delle credenze limitanti o depotenzianti in credenze che invece ti liberano dalle catene della mente, che solitamente ha lo scopo di proteggerci, attivando varie paure. Puoi farlo sia cercando un buon coach o psicoterapeuta che ti giuda con la PNL, oppure ripetendoti prima di andare a dormire frasi di motivazione e riprogrammazione mentale.
  7. Fissa dei mini-obiettivi raggiungibili. Gli ostacoli possono apparire come grandi montagne irraggiungibili ed è facile lasciarsi intimidire dalla mole del problema, ma attraverso dei gradini possiamo salire qualsiasi scalinata, anche la più ripida. Definire delle tappe intermedie facilita il passare all’azione: più l’obiettivo ci pare alto, più è importante frammentarlo in piccoli passi.

Lascia un commento