Valentina Pica

L’energia giusta per avviare qualsiasi progetto

Mi sono trovata molte volte ad avere tanto entusiasmo nel momento in cui mi è arrivata un’idea geniale, ma poi quel guizzo si è miseramente spento, tanto velocemente come è arrivato.

Per esperienza, posso condividere il fatto che se un’idea non viene condivisa, verificata, e se non è utile, non può diventare un progetto.

Un’idea può restare solo un’idea e morire per sempre. Se non vuoi che ciò accada, devi istallarla nella testa, non dormirci la notte, farla diventare il tuo mantra, e modificarla, prototiparla, condividerla con persone per te geniali che ti possono arricchire e supportare.

Allora diventa materica. Qualcosa di tangibile. Inizia a formare parte del tuo quotidiano, fino a diventare una #startup, magari. Oppure un progetto finanziabile dalla Comunità Europea, oppure il tuo nuovo posto di lavoro.

O il tuo nuovo blog, o la tua nuova attività freelance.

COME CONCRETIZZARE LA TUA IDEA

Se non nutri quell’idea geniale intuitiva della giusta energia, non diventerà mai il tuo progetto.

Ti mostro come fare in 3 semplici passi, che sono serviti a me:

  1. Riprogramma la tua mente in positivo. Non pensare mai per un solo momento che la tua sia un’idea sciocca. Se lasci entrare questo pensiero sabotante nella tua mente, non realizzerai mai un bel nulla. Anzi, proprio perché dimostri di credere a un condizionamento limitante come questo, non farai altro che, inconsapevolmente, attirare nella tua realtà persone che, magicamente, ti diranno: “ma lascia perdere”.
  2. Leggi libri sull’argomento. Devi nutrire la tua mente intorno all’idea che hai avuto. E aumentare le tue competenze in modo che con il tempo appaiano le modalità giuste per poter sviluppare la tua idea, e le saprai gestire perché saprai come fare.
  3. Innamorati dei vari sviluppi possibili della tua idea. Pensa a delle alternative, non c’è solo un modo per sviluppare un progetto, ma ce ne sono almeno 2 o 3. Quindi, non ti fissare su un titolo, un nome o un tipo di prodotto. Resta flessibile e senti col cuore il perché quest’idea può cambiare il mondo in cui vivi. Deve emozionarti! Accenderti! Entusiasmarti! Così sarai in grado di comunicarla e farla arrivare alle persone, anche a quelle che magari non appaiono molto interessate in un primo momento.

Buon lavoro!

Se hai bisogno di un aiuto in questo processo di rendere concreta e progettuale un’idea, richiedi una mia consulenza a: valentina.pica.consulting@gmail.com.

Lascia un commento